10 Gen 2019

Qualità dell'aria a Pasta, il report di ARPA

L’ARPA Piemonte ha comunicato i risultati della campagna di monitoraggio della qualità dell’aria a Pasta. La stazione mobile, installata in via Torino 99, ha rilevato presenza e concentrazione nell’aria di più agenti inquinanti: ossidi di azoto, biossidi di zolfo, PM10, PM2.5, monossido di carbonio, benzene e metalli.

I campionamenti sono stati effettuati in due distinti periodi: da febbraio a marzo 2017 e da marzo a maggio 2018.

Nella sua relazione conclusiva ARPA Piemonte rileva che durante la campagna invernale i parametri di PM10 non hanno rispettato i limiti di legge: la centralina di Pasta ha registrato 10 superamenti del valore limite giornaliero di 50 µg/m3 in 25 giorni. La media delle concentrazioni di PM10 è di 43 µg/m3, dato superiore alla media della Città metropolitana di Torino.

Anche il valore di PM2.5 è risultato leggermente superiore alla media della Città metropolitana.

Scarica il report completo di ARPA Piemonte.


Altre novità